Il ristorante

Il Arredamento moderno e ricercato Ristorante Trippini è stato aperto nel 1963 da Giuseppe Trippini, per tutti Peppe, con il nome “Da Peppe se Pappa”.
Nel 1973 Adolfo, figlio di Peppe, ne ha preso in mano la gestione, portandolo ad altissimi livelli, senza però stravolgere le tradizioni.
Dal 2006 il ristorante è passato nelle mani di Paolo che, sulle orme del nonno e del padre, riceve  i suoi ospiti in un ambiente elegante, raffinato e dalla vista mozzafiato.
A soli 27 anni Paolo ha saputo raccogliere il testimone della famiglia, senza trascurare lo studio e la formazione.
La vista mozzafiato sul lago di Corbara Un percorso che lo ha messo in contatto con chef riconosciuti a livello mondiale come Gianfranco Vissani e Riccardo Agostini.
Un’ eredità importante, quella di Paolo, che ha saputo esaltare le tradizioni della cucina dei nonni e dei genitori, grazie anche all’amore e alla dedizione con cui la sua famiglia l’ha saputo guidare in questo arduo compito.
Ciò gli ha permesso di mantenere intatti i sapori della tradizione e di creare, comunque, creazioni culinarie innovative, che puntano all’esaltazione dell’ingrediente e del gusto.
E proprio dando voce alla sua continua ricerca di perfezione ed originalità, non solo nei piatti, lo chef Trippini ha deciso di rinnovare il locale dandogli un aspetto più moderno ed originale senza però snaturarlo.
Ecco che allora al posto della carta da parati hanno trovato posto pitture calde e mattonate che riprendono lo stile delle sedie e dei tavoli.